Il nuovo millennio

 

Una vera multinazionale


Con l’arrivo del terzo millennio si rafforza la vocazione internazionale del Gruppo, che ha un fatturato di oltre 4 miliardi di euro, 16.000 dipendenti, 15 stabilimenti nel mondo e 32 società operative.
In questo contesto “globale” l’azienda opera una ristrutturazione: i due CEO si dividono i compiti, a Pietro Ferrero va la responsabilità di Finanza e Produzione e al fratello Giovanni il Marketing e Vendite.

La prima campagna su internet


Kinder Pan e Cioc è una nuova merendina che abbina al Pan di Spagna una crema di cacao e scaglie di cioccolato fondente. Per la prima volta, Ferrero decide di lanciare il prodotto con una campagna su Internet seguita poi dai mezzi tradizionali. Questo è un altro esempio di come l’azienda sappia adeguarsi all’evoluzione dei costumi e delle abitudini dei consumatori sfruttando le potenzialità di un nuovo strumento di comunicazione.

Gli 80 anni di Michele Ferrero


Il 26 aprile Michele Ferrero compie 80 anni con la riservatezza che da sempre caratterizza l’inventore di tante specialità. In questa occasione, la città di Alba gli conferisce una medaglia d’oro e il Presidente della Repubblica lo nomina Cavaliere di Gran Croce, la massima onorificenza dello Stato italiano.

La migliore reputazione al mondo


Nel maggio 2009 il Reputation Institute di New York, dopo aver realizzato un’indagine in 32 paesi intervistando più di 60.000 persone, ha concluso che i consumatori ritengono Ferrero il marchio più affidabile e con la miglior reputazione al mondo.
In occasione del business breakfast al G8 di luglio tenutosi a L’Aquila, gli “Otto Grandi” della Terra insieme a frutta e latte hanno scelto uno spuntino a base di pane e Nutella. La colazione dei leader è stata servita da Claudio Silvestri, il cuoco della Nazionale italiana di calcio. Dopo il riconoscimento del Reputation Institute, la Nutella al G8 è stato un esempio concreto di come il Made in Italy venga apprezzato in tutto il mondo.

Presentato il primo bilancio sociale


A giugno viene presentato il primo bilancio CSR Ferrero, con l’obiettivo di illustrare la strategia di responsabilità sociale e di sostenibilità del Gruppo e le relative iniziative sviluppate in tutto il mondo, riferite al periodo 1° settembre 2008 - 31 agosto 2009. Altri ne seguiranno annualmente.
Il rapporto è consultabile e scaricabile all’indirizzo web:
https://www.ferrerocsr.com/i-nostri-report/

Ferrero e i 150° dell’unità d’Italia


In qualità di partner di "Esperienza Italia 150°" l’azienda ha partecipato attivamente, attraverso il suo prodotto mito "Nutella" ed in collaborazione con il Comitato Italia 150 alla mostra "Fare gli Italiani" delle OGR di Torino. Ha contribuito inoltre attraverso il suo "know how" sulla qualità e sulle proprietà delle materie prime del territorio piemontese, alla realizzazione di un noccioleto nel "Potager Royal" della Reggia di Venaria Reale ed alla promozione delle proposte didattiche collegate allo stesso.
Ferrero, infine, ha lanciato sul mercato, per festeggiare il centocinquantesimo anniversario, alcune confezioni speciali. I prodotti simbolo dell’azienda sono stati caratterizzati con i colori nazionali per augurare buon compleanno all’Italia unita; i Tic Tac tricolore, la Nutella, che per l’occasione ha vestito la versione da 1kg con i colori nazionali, passando dalle merendine Kinder fino all’ Estathè nelle versioni pesca e limone, tutti con grafiche dedicate al 150°.
Nell’aprile 2011 Pietro Ferrero muore tragicamente in Sud Africa mentre adempie a un’alta missione umanitaria, da lui ispirata e voluta, volta a rilanciare l’Impresa Sociale Ferrero in tale Paese. Il fratello Giovanni continua a condurre l’Azienda con successo, puntando a raggiungere traguardi ancora più ambiziosi tenendo forti e vive l’ispirazione e la motivazione sociale fortemente condivise con i genitori e con il fratello.

Nuovi stabilimenti in Messico e Turchia


Nel luglio 2012 il Gruppo Ferrero guarda per le acquisizioni ad ottimizzare la qualità ed i flussi di materie prime. Acquisisce una parte dell’attività del Gruppo Stelliferi, tra i più importanti operatori nell’approvvigionamento e lavorazione di nocciole nel mondo, attivo soprattutto in Italia, in Turchia e nel Caucaso.
Viene inaugurato il nuovo impianto produttivo presso il parco industriale Parque Opcon a S. Jose Iturbide nello Stato di Guanajuato in Messico. Il nuovo stabilimento produce prodotti Kinder e Nutella destinati al mercato locale e all’export nel continente americano.
Nel settembre 2013 viene ufficialmente inaugurato il nuovo stabilimento produttivo di Manisa in Turchia destinato alla produzione di Nutella e dei prodotti semifreddi Kinder.

Le prime acquisizioni


Nel Luglio 2014 il Gruppo annuncia l’acquisizione del Gruppo familiare Oltan, uno dei leader mondiali nella produzione e nella commercializzazione della nocciola, con un fatturato superiore ai 500 milioni di $: ha sede a Trabzan, in Turchia, ma è attivo in tutte le regioni dove sono presenti le piantagioni di nocciola. Ha 5 stabilimenti di produzione che esportano in tutta l’Unione Europea ed in altri importanti mercati Mondiali.

Ferrero a Expo Milano 2015

Il 14 Febbraio 2015, all'età di quasi 90 anni, muore Michele Ferrero, leggendario inventore di tutti i prodotti Ferrero.
Ad Agosto dello stesso anno il Gruppo Ferrero formalizza l'acquisizione di Thorntons, azienda dolciaria britannica, fondata nel 1911, con all'attivo 3.500 dipendenti e un fatturato annuo di circa 300 milioni di euro.
Il Gruppo Ferrero partecipa a Expo Milano 2015 in qualità di “Confectionery Specialties Official Partner”.
“Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” è il tema centrale dell’evento a cui Ferrero ha aderito promuovendo all’interno di uno scenario mondiale uno dei pilastri della sua Responsabilità Sociale d’Impresa: il grande progetto educativo internazionale Kinder+Sport. Al termine dei 184 giorni di Expo Milano 2015, l'area Kinder + Sport ha registrato 230.000 visitatori totali provenienti da tutto il mondo, ha ospitato 59 eventi legati alla gioia del movimento, promosso 10 differenti discipline sportive grazie al contributo di oltre 100 istruttori del CONI e più di 150 atleti ed Ambassador del progetto Kinder+Sport. Nei sei mesi di esperienza in Expo Milano 2015, Ferrero ha anche realizzato quattro grandi eventi istituzionali: la presentazione della Fondazione Ferrero, che da oltre trent’anni si riconosce nel motto “lavorare, creare, donare” e che si dedica con attività sociali e culturali a mantenere vivo e costante il rapporto con i pensionati e a rafforzare il legame con il territorio in cui opera; un importante convegno internazionale sulla nutrizione; la presentazione del VI Rapporto di Responsabilità Sociale d’Impresa del Gruppo; e infine un dibattito sulle Imprese Sociali Ferrero nel mondo, che diventeranno, come dichiarato durante l’evento di presentazione, Progetto Imprenditoriale Michele Ferrero.
Expo Milano2015 è stato anche teatro di due GUINNESS WORLD RECORDS per Nutella, "la colazione più internazionale del mondo" e il primato della "baguette più lunga del mondo" (122,40 mt) interamente spalmata di Nutella.
Nasce Kinder Cerealé una nuova una specialità da forno a marchio Kinder eredità di Expo ascoltando le preferenze dei consumatori provenienti da culture e tradizioni diverse che hanno visitato la più grande manifestazione mondiale sul tema del cibo.

Al top della reputazione italiana e mondiale


Dai risultati dell'indagine, Ferrero risulta essere per il secondo anno consecutivo prima al mondo per reputazione tra le aziende del settore alimentare e la prima azienda italiana nel ranking globale 2017. La multinazionale nata ad Alba, in particolare, è la preferita in quattro dei dieci fattori oggetto di indagine, risultando al primo posto per sicurezza del posto di lavoro, atmosfera di lavoro piacevole, buon equilibrio tra vita professionale e privata, responsabilità sociale d'impresa.
Ferrero si conferma al top della reputazione mondiale nel settore alimentare secondo il Reputation Institute e la prima azienda italiana nella classifica globale 2017. A dirlo è l’annuale Global RepTrak 100, ovvero la classifica di Reputation Institute, leader mondiale nella misurazione e gestione della reputazione aziendale.

Tic Tac Gum

Ferrero acquista da 1-800-FLOWERS.COM Inc (NASDAQ:FLWS) “Fannie May Confections Brand”, il produttore statunitense di cioccolato “premium” dei marchi Fannie May e Harry London. Stipula inoltre un accordo strategico di partnership commerciale con l’obiettivo di includere una selezione di prodotti Ferrero e Fannie May nei cesti regalo e nei siti di e-commerce di 1-800 Flowers.com.
Il celebre confetto Ferrero diventa chewingum, nasce Tic Tac Gum. Il formato conserva la struttura iconica, perché il dna di Tic Tac risiede nel confetto e anche il suo pack, il classico astuccio, non cambia per essere riconoscibile a vista e udito.

SCOPRI LA NOSTRA STORIA