Indietro

04-05-2021

L'impegno Ferrero nella lotta alla deforestazione nella filiera del cacao

L'impegno Ferrero nella lotta alla deforestazione nella filiera del cacao

Ferrero ha pubblicato oggi il secondo rapporto annuale sulle attività svolte nel corso del 2019/20 nell'ambito della Cocoa & Forests Initiative (CFI), una partnership tra i governi di Costa d'Avorio e Ghana e le principali aziende di cacao e cioccolato. Ferrero ha continuato a compiere notevoli progressi nel proprio contributo per la lotta alla deforestazione e alla preservazione delle foreste in Costa d'Avorio e Ghana.

Nonostante i disagi causati dalla pandemia di Covid-19, l'azienda ha già raggiunto o superato più del 50% dei propri obiettivi al 2022, pur avendo altri due anni a disposizione. Ferrero continuerà a portare avanti una serie di questi obiettivi in aree critiche, come la mappatura poligonale delle aziende agricole per garantire un alto livello di tracciabilità, la copertura di più ettari con la valutazione del rischio di deforestazione, lo sviluppo dell'agroforestazione e il supporto nella creazione di Village Savings and Loans Associations (Associazioni di Risparmio e Prestito di Villaggio).

"Grazie alla Cocoa & Forests Initiative, ci stiamo impegnando per garantire che le foreste siano protette e preservate. Abbiamo anche implementato numerose attività per sostenere economicamente e socialmente gli agricoltori e le comunità", ha affermato Marco Gonçalves, Chief Procurement & Hazelnut Company Officer di Ferrero. "Una componente critica per permetterci di raggiungere questo obiettivo è la piena visibilità della nostra catena di approvvigionamento. Ecco perché siamo orgogliosi dei nostri significativi progressi nel tracciare il cacao e nel mappare le fattorie da cui ci riforniamo, garantendo così che il nostro cacao non provenga da aree protette".

Ferrero ha recentemente annunciato che la provenienza del proprio cacao è al 100% sostenibile attraverso standard gestiti in modo indipendente come Rainforest Alliance, Fairtrade e altri. Inoltre, l'azienda è orgogliosa di aver raggiunto - secondo la definizione CFI 2019/20 - il 91% di tracciabilità dalla fattoria al primo punto di acquisto per il cacao di provenienza diretta. Ferrero ha anche reso pubblici i gruppi di agricoltori da cui si rifornisce di cacao, come parte del proprio impegno per la trasparenza.

Il secondo rapporto sui progressi di Ferrero segna il giro di boa del proprio piano d'azione quadriennale CFI, lanciato nel 2019. Ferrero è orgogliosa di aver fatto leva sui progressi compiuti negli anni precedenti e di aver superato molti dei propri obiettivi, in particolare quelli riguardanti i seguenti indicatori CFI:

Nel 2019-20…
Ha mappato oltre 123.000 aziende agricole sia in Costa d'Avorio che in Ghana, superando di gran lunga l'obiettivo del 2022 fissato a 100.872
• Ha distribuito 900.000 piantine di cacao
• Ha formato oltre 100.000 agricoltori sulle Buone Pratiche Agricole, superando di 30.000 unità l'obiettivo fissato al 2022

Entro il 2019-20...
• Ha effettuato valutazioni del rischio di deforestazione per un totale di 233.332 ettari, e già superato l'obiettivo del 2022 fissato a 93.686 ettari
48.306 ettari di agroforestazione di cacao in via di sviluppo, in anticipo rispetto all'obiettivo del 2022
Sono state attivate 525 Village Savings and Loans Associations (Associazioni di Risparmio e Prestito di Villaggio). Le adesioni alle Associazioni VSLA hanno già raggiunto oltre 13.000 membri, più del triplo rispetto all’obiettivo fissato al 2022

Ferrero sta inoltre aumentando significativamente l’impegno sugli indicatori per i quali c'è ancora molto da fare per raggiungere gli obiettivi al 2022, in particolare la distribuzione degli alberi per la semina nelle aziende agricole e per le attività di riforestazione al di fuori delle aziende agricole.
Marco Gonçalves ha concluso: "Si stanno compiendo grandi progressi, ed è positivo che ci sia un chiaro senso di urgenza tra le aziende firmatarie del CFI per incrementare l'azione collettiva e vedere un maggiore impegno ed allineamento tra industria e governi di origine. Tuttavia, è essenziale garantire che tutti gli stakeholder mantengano gli impegni assunti per garantire il trend positivo, che ha visto diminuire la deforestazione nelle aree di coltivazione del cacao. Questo sarà fondamentale per il successo del piano CFI nei prossimi anni."

Il piano d'azione Ferrero CFI è incluso nella strategia di sostenibilità dedicata al cacao, attraverso il programma Ferrero Farming Values Cocoa. Per maggiori informazioni: www.ferrerosustainability.com/int/it
Il rapporto 2020 sui progressi di Ferrero nell'ambito della Cocoa & Forests Initiative può essere consultato qui.